SWITCH - OFF 5G

SWITCH-OFF 2021 - 2022
Cosa ci attende nei prossimi 2 anni:

Con l’avvento del 5G, la banda 700 MHz ( compresa tra 694 MHz e 790 MHz) al momento utilizzata per i programmi televisivi trasmessi sul digitale terrestre del canale E49 al canale E60
dovrà essere assegnata agli operatori di telefonia mobile in tutti gli stati membri dell’Unione Europea.

Liberazione banda 700 MHz in Italia (verranno spenti i canali da 49 a 60 )
Inizio 1 Settembre 2021, Completamento 30 Giungo 2022
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stabilito il Piano Nazionale di Assegnazione delle Frequenze (PNAF), secondo il quale l’Italia verrà divisa in 4 macro aree.
Area 1
Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campagna, Sardegna
Dal 1 Gennaio 2022 al 31 Marzo 2022

FASE ATTUALE: fino a Settembre 2021
I programmi televisivi sono tramessi in standard DVB-T con codifica MPEG-2 per i canali SD e con codifica MPEG-4 ( o H.264) per i canali HD.

FASE 1: dal 1° Settembre 2021 Passaggio a MPEG-4
I programmi televisivi verranno trasmessi in standard DVB-T con codifica MPEG-4 (H.264) sia per i canali SD che per i canali HD.
questa operazione avverrà contemporaneamente in tutto il territorio nazionale

FASE 2: dal 21 Giugno 2022 al 30 Giugno 2022
I programmi televisivi verranno trasmessi in standard DVB-T2 con codifica HEVC (H.265)

CASI PARTICOLARI:
Dal 1 Gennaio 2020 al 31 Dicembre 2021,
in tempi diversi su tutta la rete nazionale, verranno spenti i canali 51 e 53
e gli verranno assegnate delle porzioni di banda all’interno del MUX dell’operatore pubblico contenente l’informazione regionale.
Dal 1 Gennaio 2020 al 31 Dicembre 2021,
in tempi diversi su tutta la rete nazionale, verranno spenti i canali 50 e 52
e gli verranno assegnate delle frequenze transitorie, per evitare disturbi con gli stati confinanti.
Dal 1 Settembre 2021 al 31 Dicembre 2021,
su tutta la rete nazionale, verrà spento il canale 30 e per quanto riguarda la regione Marche anche il canale 37.